15 gennaio 2007

Five things you don’t know about me

Questa è la mia prima catena di S. Antonio da Blog, non sarà come una collana di perle o un collier di diamanti, ma cerchiamo di accontentarci nè!? Di seguito riporto 5 cose che non sapete di me (Franca), più avanti spero si aggiungano anche le Sorelle.

La Franca:
1 - Adoro sfogliare! Sì avete capito bene! Non so perché, ma mi piace un casino sfogliare, qualsiasi cosa: riviste, libri, fumetti, elenchi. Mi metto comoda e inizio a sfogliare pagina per pagina. Non leggo. E a fatica guardo le figure. Sfoglio e basta! Avete presente quante pagine ha Il Signore degli Anelli? Ebbene un bel giorno mi son messa di buona lena e l’ho sfogliato tutto, pagina per pagina... è quasi meglio che leggere.
2 - Sono quasi certa di non saper più scrivere in corsivo. A forza di battere tutto a computer e scrivere alla veloce su postit in stampatello, ogni volta che mi ritrovo a dover scrivere in corsivo escono dei segni che credo abbiano poco a che fare con la lingua italiana.
3 - Più acida di me c’è solo il mio sudore. Sono riuscito a scolorire quasi completamente una maglietta solo con la forza delle mie ghiandole sudorifere.
4 - Ignoro ormai completamente il significato e il valore dei numeri. Li uso solo qualche volta come elementi decorativi in alcuni miei lavori. Non chiedetemi di fare operazioni, nessuna addizione o sottrazione. L’unica divisione che conosco, purtroppo, è quella dei pani e dei pesci.
5 - Parlo da sola! E pure tanto! Io proprio non riesco a non esprimere quello che passa per il mio cervellino malato. Quando ho dei dubbi so sempre a chi chiedere. Come si suol dire “me le faccio e me le rispondo”. Non ho idea di chi sia quello che risponde, ma quasi sempre ci azzecca. Cosa vuoi di più dalla vita? (... come dite?... uno psicanalista!)

Ora; chiunque abbia letto questo post dovrebbe subito scrivermi nei commenti di voler fare altrettanto pure nel proprio blog che linkeremo a fine post e nella fascia destra del sito. Si accettano ovviamente fino a 5 prenotazioni. Se volete fingervi così impegnati dal non poterlo fare o ganasse dall’infischiarvene non vi faremo nè fatture nè malocchio, non siamo mica streghe, la faccia che vi ritrovate è già un castigo più che sufficiente.

Se qualcuno avesse da ridire su qualcosa rivolgersi a ItalianPsycho, è lui che ha iniziato tutto e a cui, visti i suoi cinque punti, auguro amorevolmente che la sua casa venga sconvolta e risucchiata via da una tormenta di polvere per finire nel Fantastico mondo di Powder, con hai piedi solo il paio di pantofole rosse della defunta Regina cattiva del Nord (Ratzinger nella fattispecie) dove andrà alla ricerca del Mago di Swiffer. Auguri!

Al momento ha aderito solo (facciamo così dai) Marco. Vogliamo darci una mossa gente? ;)

6 commenti:

  1. Ti avevo invitata a giocare anche io... Dài, fanne altre cinque!

    RispondiElimina
  2. Italian Psycho16 gennaio, 2007

    Beh anche io parlo da solo! Soprattutto nel traffico...mi faccio certi discorsi che il pubblico parlante della De Filippi non è nessuno! :D

    RispondiElimina
  3. Eh eh eh!
    Parliamo un po' tutti da soli (io, a volte, anche con la gatta e sembra sempre interessata).
    Un saluto

    RispondiElimina
  4. ... tu credi!? Strano, a me non fa altro che continuare a chiamarmi sul cellulare per dirmi che non ne può pui! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...